Processo Civile Telematico: funzionalità e strumenti

Parlando di Processo Civile Telematico (PCT) intendiamo tutti quei servizi informatici che stanno sostituendo la maggioranza delle operazioni di deposito, cancelleria e notifica degli atti giudiziari in forma cartacea che è entrato in vigore già dal 30 giugno 2014. Attraverso l’utilizzo degli strumenti telematici il PCT combina le nuove tecnologie con l’organizzazione della Giustizia al fine di rendere più rapido ed efficiente lo svolgimento dei processi.

Le funzionalità del Processo Civile Telematico

Il Processo Civile Telematico ha diverse funzionalità distinte in:

  • Consultazioni
  • Comunicazioni e Notificazioni
  • Pagamenti telematici
  • Deposito degli Atti Giudiziari

Il PCT consente la Consultazione telematica delle informazioni riguardo procedimenti civili presso un ufficio giudiziario, dando così la possibilità di seguire in tempo reale l’iter del procedimento. Gli utenti qualificati (magistrati, avvocati, praticanti, giudici), previa identificazione possono accedere ai servizi riservati.

Il PCT permette agli uffici giudiziari di comunicare gli eventi prescritti dalla legge o dal Giudice con l’uso della posta elettronica certificata (PEC) del soggetto destinatario. A conferma della consegna della comunicazione l’ufficio riceve la “ricevuta di avvenuta consegna” e quindi si ritiene che il contenuto sia arrivato a conoscenza del destinatario. La ricevuta viene conservata nel fascicolo informatico inerente la pratica. Allo stesso modo anche le notifiche degli atti civili vengono inviate tramite PEC.

Inoltre con il PCT è possibile effettuare in modalità telematica i pagamenti relativi alle spese di giustizia, ai diritti e al contributo unificato.

Il deposito telematico è la funzionalità principale del Processo Civile Telematico. Consente, tramite strumenti informatici o via PEC, l’invio degli atti processuali e dei documenti sottoscritti con la firma digitale.

Il deposito nel Processo Civile Telematico

La formula telematica è ora l’unica via possibile per il deposito di tutti gli atti processuali.

Il deposito deve avvenire secondo precise modalità, descritte nelle specifiche tecniche, che prevedono il confezionamento della busta informatica da inviare poi come allegato a mezzo PEC.

All’interno della busta deve necessariamente trovarsi l’atto in formato pdf, gli allegati e una struttura dei dati (file xml) contenente le informazioni fondamentali riferite all’atto. Tutti i documenti inseriti nella busta devono essere sottoscritti con firma digitale. All’invio seguirà una ricevuta di avvenuta consegna che attesterà il ricevimento del deposito.

Per le buste che superino il limite massimo di 30 MB, stabilito nelle specifiche tecniche, si dovrà procedere all’invio di più buste.

Gli strumenti del Processo Civile Telematico

L’avvocato (o il Professionista che ha a che fare con il PCT) con l’avvento del Processo Civile Telematico per svolgere la propria attività professionale deve necessariamente avere (o chiedere assistenza e servizi ad aziende che operano in questo settore), i seguenti strumenti:

  • un PC dotato di connessione Internet e un programma di videoscrittura;
  • uno scanner per trasformare documenti in file da allegare;
  • dispositivo di autenticazione e firma digitale;
  • casella di Posta Elettronica Certificata (PEC);
  • un redattore di Atti per creare la “busta telematica” (il PCT prevede che il deposito degli atti avvenga attraverso una busta informatica xml che contenga gli atti, gli allegati e un indice).

Assistenza per il Processo Civile Telematico

Per il deposito, e per le funzionalità del Processo Civile Telematico, è bene farsi assistere e sfruttare la competenza che aziende che operano in questo specifico campo possono offrire.

Se non si è esperti sarebbe ottimale pensare anche di seguire un corso di formazione specifico sul PCT e sul deposito telematico per imparare a utilizzare gli strumenti necessari ed essere in seguito autonomi.

Inoltre esistono dei software, sviluppati appositamente per gli studi legali, che tra le varie funzioni, permettono di effettuare il deposito telematico e danno la possibilità di lavorare in cloud consentendo quindi di accedere in qualsiasi posto ci si trovi.

 

 

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.